Timestamp Youtube: le novita per Youtube arrivano proprio dalla Ricerca Google!

Pubblicato il : 13/11/2019 09:08:06
Categorie : Consigli per YouTube Rss feed

Timestamp Youtube: le novita per Youtube arrivano proprio dalla Ricerca Google!

Finalmente c'è aria di novità e questa abbraccia soprattutto i tantissimi creators, merito della funzione di ricerca Google che non solo offre un grande aiuto agli utenti, ma che al tempo stesso darà l'opportunità a tutti di ottenere più views sui propri video presenti in Youtube.

Oggi Youtube rappresenta in tutto e per tutto il secondo motore di ricerca al mondo, ovviamente per importanza e per quantità di dati, tanto che al suo interno sono presenti una miriade di  contenuti informativi e tutorial che aiutano a risolvere sempre più problemi.



Al primo posto c'è chiaramente Google, ma le due piattaforme sono comunicanti, ecco il perchè diventa fondamentale applicare i principi di SEO ad ogni video caricato, avendo premura nel curare al meglio titoli, descrizioni e scegliendo anche i tag migliori.



Timestamp Youtube, elementi che possono risultare molto utili

Arrivano cambiamenti ed a quanto pare potrebbero piacere proprio a tutti, perchè presto Google creerà una particolare ricerca denominata Momenti Chiave; si tratta di una funzione che promette bene, perchè identifica alcuni momenti chiave di ogni video e li posiziona al meglio.

Per esempio se cerchiamo Seo YouTube 2019 (ricerca fatta dal telefono) Goolge presenta un risultato di ricerca per un video YouTube, dove viene diviso in sezioni. Dalla ricerca i è la possibilità di accedere direttamente ad una parte specifica del video.

Timestamp Youtube nelle ricerche google

Quindi, dal momento in cui un utente cerca con Google un determinato argomento, il motore di ricerca restituirà tanti risultati e momenti chiave di alcuni video, il che si tradurrà in maggior numero di visualizzazioni, tanta visibilità che diventerà ancor più marcata soprattutto sugli smartphone.

Le cosiddette Key Moments si possono abilitare o disabilitare in base a quella che sarà la preferenza di ogni utente, quindi ci si trova dinanzi ad una funzione dalle potenzialità incredibili, che andrebbe studiata da vicino e chiaramente anche attivata.

L'attivazione è estremamente semplice, sarà necessario inserire nella descrizione di ogni video, oppure tra i commenti, i timestamp scelti, andando ad indicare le ore, i minuti, ed i secondi, avendo premura che vi sia una separazione tra gli stessi, attraverso i due punti.

Il risultato finale per il visitatore starà in collegamenti di colore blu che possono essere cliccati e chiaramente, ognuno di essi porterà direttamente al timestamp che è stato selezionato dal creator; stiamo parlando di momenti chiave e questi esistono già da tempo, ma la vera novità è che a breve questi saranno visibili anche su Google.

Visto che manca poco bisognerebbe farsi furbi, portarsi in vantaggio sugli altri, ed iniziare a sperimentare tale opzione, prenderci confidenza, tenendo in considerazione, che nonostante si tratti di una funzionalità potentissima, sono davvero pochi i video in cui questi sono presenti.

L'ideale sarebbe inserirli all'interno di video educativi o tutorial specifici, perchè in questo modo si vanno a suddividere quesiti ed argomentazioni, il che non è affatto male!


Come si crea un Timestamp YouTube?

  • Scegli il pezzo di video giusto ed annota il tempo;
  • All'interno della descrizione del video scrivi il momento esatto, ad esempio 01:00:50 (Ore:Minuti:Secondi);
  • Dopo il tempo lascia un piccolo spazio e scrivi la descrizione, esempio 01:00:50 - Facce Buffe;
  • Ripeti il tutto se hai altri momenti da proporre ai tuoi visitatori;
  • Alla fine per mantenere le modifiche dovrai necessariamente salvare il tutto.

 

Ovviamente per chi sceglierà di aggiungere i cosiddetti Timestamp i vantaggi sono molteplici, a partire dal fatto che questi saranno ben visibili all'interno del motore di ricerca Google, ma per ora sembra che tale opzione sia solo per i dispositivi mobili.

Non pensare che se li creerai Youtube ti premierà in qualche modo, questo dovrebbe essere fuori discussione, ma come ben sai la differenza potrai pur sempre farla con il tuo contenuto e con l'ottimizzazione SEO nel titolo, nella descrizione e nei tag scelti.






AUTORE:

Web Projects Revolution SRLS

Web Projects Revolution
Da 10 anni in questo campo ha promosso migliaia di video e canali YouTube, per l'aumento di iscritti, views, like, commenti ecc..
Articolo scritto per sito di propietà:
Marketingyoutube.it per campagne per video e canali Youtube, per cantanti, rapper, etichette discografiche, YouTuber.

Condividi