Youtube business, crea il tuo canale perfetto in 5 passaggi!

Pubblicato il : 18/06/2020 14:00:47
Categorie : Consigli per YouTube Rss feed

Youtube business, crea il tuo canale perfetto in 5 passaggi!

Per qualunque tipo di attività poter utilizzare Youtube business rappresenta un'ottima occasione per raggiungere i propri utenti.

Bisogna però conoscere al meglio la piattaforma e capire quali sono le sue potenzialità.

Tanto per cominciare, i numeri che YouTube riesce a smuovere sono veramente stratosferici, con oltre 30 milioni di persone che ogni giorno guardano video aumentando le visualizzazioni YouTube e la copertura di ogni canale. 




Motivo per cui, partendo da questo aspetto è facile dedurre che ci troviamo dinanzi ad una delle migliori piattaforme al mondo, ideale  per tutte quelle aziende che vogliono incrementare il proprio business e  raggiungere un pubblico sempre più vasto. 

Con il proprio canale Youtube si può fare di tutto, dal creare tutorial ai video informativi. Insomma, bisogna tracciare una linea ben precisa su contenuti di qualità, perché grazie ad essi si può attirare un numero sempre maggiore di potenziali clienti sparsi per il mondo. Si potrebbe dire che creare un account youtube oggi, sia quasi una necessità!


Se sei pronto partiamo, iniziamo a fare sul serio!

  1. Partiamo proprio dalle basi, quindi dall'indirizzo email associato al tuo account Google. Molti preferiscono farlo in automatico tramite quello già utilizzato con Google, ma è chiaro che se il tuo obiettivo è quello di creare un canale aziendale, la scelta migliore sta proprio nel crearne uno nuovo. Sarà tutto più semplice e non correrai nemmeno rischi riguardo la sicurezza web. Ovviamente sarà tutto più preciso, basti pensare che le comunicazioni inerenti al tuo canale andranno direttamente nella nuova casella di posta, quindi sarà praticamente impossibile sbagliarsi o fare confusione come spesso accade mischiando più account.

  2. A questo punto bisogna accedere al nuovo Youtube Account. Se hai utilizzato l'accesso automatico utilizzando il profilo Google esistente, si potrà tranquillamente cliccare in alto a destra e poi sulla voce Cambia Account, ed il gioco è fatto, molto semplice e veloce.

  3. Superato questo piccolo ostacolo inizierà la fase creativa, vale a dire la personalizzazione del tuo nuovo canale youtube aziendale, motivo per cui, ti basterà effettuare un semplice click in alto a destra, sull'immagine del tuo avatar e poi cliccare su Il Tuo Canale.

  4. Con Youtube "crea account" e poi "rendilo unico" la personalizzazione diventerà fondamentale. Ricorda che potrai anche modificare il tuo nome utente, questo perché a volte la piattaforma tende ad impostarlo in modo del tutto automatico. Come già detto precedentemente, se si tratta di un account aziendale questa procedura non è consigliata.

  5. La fase successiva è quella di creare in tutto e per tutto il brand account. Quindi, ancor prima di partire, dovrai investire il tuo tempo nella creazione del marchio giusto, qualcosa che possa ricondurre per l'appunto a quella che è la tua attività principale, dopo di che ti basterà seguire le linee guida di Youtube.

 

La personalizzazione del tuo canale va fatta con criterio

Il tuo account YouTube business deve necessariamente essere bello e completo sotto tutti i punti di vista, quindi con il tempo imparerai ad impreziosirlo, così che gli spettatori ne possano essere attratti.

Cliccando sul pulsante Personalizza Canale accederai alla tua area personale e con qualche semplice click riuscirai tranquillamente a modificare sia la grafica del canale che la sua icona.

Le immagini devono essere ottimizzate per Youtube, quindi preoccupati prima di tutto di creare un logo che sia a tema con quello che offri  e strettamente collegato con tutti gli altri elementi di grafica che costituiscono il canale.

Ecco alcune direttive di YouTube:

  • Grafica del canale: analizzando le direttive di Youtube la grafica ideale deve chiaramente essere di 2560 x 1440 px, quindi dovresti almeno stare sui 1546 x 423 px, inoltre preoccupati anche del peso che non dovrà superare i 6 MB.

  • Le icone del canale: il consiglio è quello di farle rotonde o quadrate, in tal caso le dimensioni dovranno essere di 800 x 800; si possono utilizzare diversi file, quindi sia JPG che BMP, così come anche in formato GIF e PNG. Ovviamente è vietato inserire contenuti di nudo o di opere che sono protette da copyright.

 

Questi lavoretti possono essere fatti in modo del tutto autonomo visto che non risultano per niente complessi, ma per chi non avesse tempo o sentisse di non avere le giuste capacità si possono contattare professionisti e amanti del settore, oppure utilizzare software del tutto gratuiti che semplificheranno l'intero processo creativo con template già esistenti, basti pensare a Canva.

Ad ogni modo dal momento in cui si caricherà l'immagine su Youtube, la piattaforma restituirà un'anteprima, in questo modo potrai capire come questa sarà visibile su tutti i diversi dispositivi e se qualcosa non dovesse piacerti potrai apportare le modifiche necessarie. 


Non trascurare mai la descrizione del tuo canale Youtube business!

Sistemata la parte grafica, il tuo lavoro non potrà definirsi ancora concluso, perché fondamentale sarà anche la descrizione del canale, a partire dalla sezione Informazioni. Qui potrai inserire tutti i dettagli che riguardano la tua attività, senza dimenticare la mail, link di vario tipo e posizione.

Non dilungarti troppo, la descrizione del canale e della relativa mission non deve superare le due frasi. Magari inserisci anche un invito all'azione, come ad esempio invogliare gli utenti ad iscriversi al canale, oppure a visitare il sito web di riferimento. 

Inserendo dei link si avrà un'ulteriore possibilità di ottenere traffico su YouTube, motivo per cui gli spettatori crescerebbero e potrebbero anche diventare fan nel tempo; superata questa fase potrai finalmente caricare video sul canale e continuare a personalizzare il tutto.

 

Suggerimenti finali e definitivi:

AUTORE:

Web Projects Revolution SRLS

Web Projects Revolution
Da 10 anni in questo campo ha promosso migliaia di video e canali YouTube, per l'aumento di iscritti, views, like, commenti ecc..
Articolo scritto per sito di propietà:
Marketingyoutube.it per campagne per video e canali Youtube, per cantanti, rapper, etichette discografiche, YouTuber.

Condividi